Now Reading
Boomdabash – Esplodi il colpo

Boomdabash – Esplodi il colpo

Redazione Starssystem
Boom da bash

Già dal nome trasmettono un’esplosione di energia, Boomdabash! Dal Salento, dove ancora mantengono il loro quartier generale, Biggie Bash (Angelo Rogoli), Payà (Paolo Pagano), Blazon (Angelo Cisternino) e Mr. Ketra (Fabio Clemente) sono pronti a conquistare una nuova estate con Mambo Salentino, dopo il successo di Non ti dico no del 2018. 

Nella vostra musica unite ritmi molto orecchiabili ma senza mai scadere in testi banali. Scrittura o melodia, qual è la parte più complicata e quella che invece vi riesce più naturale? 

Per noi scrivere una canzone è un processo naturale: quando abbiamo l’ispirazione, melodia e testo nascono insieme con estrema immediatezza. La canzone deve nascere spontaneamente. Se pensi maniacalmente a fare a tutti i costi una hit non arriverà mai. 

Come è nata la collaborazione con Loredana Bertè e soprattutto cosa vi ha insegnato un personaggio come lei? 

Era da tempo che volevamo proporle un pezzo: quando le abbiamo fatto ascoltare Non ti dico no ha accettato subito e noi non potevamo crederci! Passare del tempo con lei è stato incredibile, ci ha raccontato così tanti aneddoti sulla sua vita che si potrebbe scrivere un libro. Lei è un pezzo della storia della musica italiana e ci ha dato davvero molto. Quando la incontriamo è sempre una grande emozione, la stima è talmente reciproca che lei ci chiama “i suoi bimbi”. 

Siete di origine salentina e molto fieri del vostro paese. Vi sentite in qualche modo portavoce di questo mondo e modo di vivere la vita? 

Assolutamente! Noi ci siamo sempre sentiti portavoce della nostra terra, la Terra del sole e, nelle nostre canzoni, mettiamo sempre l’anima e l’odore del Salento. Tra l’altro viviamo quasi tutti ancora in Salento e a Mesagne (nel brindisino) c’è il quartier generale dei Boomdabash. Nasce qui la nostra musica e non immaginiamo di poter vivere altrove. Qui abbiamo gli affetti, le nostre radici e l’ispirazione per nuova musica. Nelle nostre canzoni c’è sempre un richiamo alla nostra terra e molto spesso abbiamo combattuto per cause importanti inerenti il nostro territorio, una fra tutte la lotta all’inquinamento. 

boomdabash

La vostra strada verso il successo è stata lunga e difficile. Quali ricordi avete? Qual è il primo momento in cui vi siete sentiti davvero un gruppo e quale è stato il “no” più difficile da digerire? 

In realtà ci siamo sentiti fin da subito un gruppo: ci conosciamo da una vita ed è come se fossimo fratelli. Abbiamo vissuto tanti momenti insieme, dai più belli ai più brutti. Arrivare al successo per noi non è stato così semplice: ci abbiamo impiegato quindici anni partendo assolutamente da zero. Ora non possiamo che essere orgogliosi di questo traguardo e felici di avere fatto la gavetta in quanto più consapevoli. 

Com’è stata l’esperienza a Sanremo? 

È stata incredibile. Sanremo, per noi, ha avuto il sapore della rivalsa. Cantare su quel palco la nostra musica è stata fonte di grande orgoglio. Se ci pensiamo ancora oggi ci tremano le gambe (ridono, ndr). I giorni sanremesi sono stati fitti di appuntamenti e densi di lavoro, si iniziava presto e si finiva tardissimo. La stanchezza si è fatta sentire ma non ci siamo mai persi d’animo perché eravamo lì per portare la nostra energia su quel palco. 

Avete festeggiato recentemente i quindici anni di carriera all’Alcatraz di Milano con un concerto da ricordare: in questo periodo, a vostro avviso, la musica italiana è riuscita a colmare il gap con altre scene più eterogenee come quella francese e britannica, per esempio? 

Crediamo che la musica italiana sia tanto cambiata in questi ultimi anni. Pensiamo che oggi stia vivendo una seconda giovinezza grazie a tanti giovani cantautori che si stanno aprendo anche al mercato internazionale. 

3 2

Un artista italiano e uno internazionale con il quale vorreste collaborare? 

See Also
Mago Zen Cover

Abbiamo parecchi sogni nel cassetto: tra gli internazionali Damian Marley mentre per gli italiani Zucchero. 

Qual è stata l’estate che ha cambiato la vita artistica dei Boomdabash? 

Sicuramente la scorsa: Non ti dico no ha cambiato tutto. Ci ha dato una popolarità che mai avremmo potuto immaginare. Il singolo è stato per ben otto settimane ai vertici delle classifiche radio dei brani più suonati, un tormentone che cantavano tutti, un successo che non ci aspettavamo e che ha allargato notevolmente il nostro pubblico. 

Mambo Salentino, il vostro nuovo singolo  con Alessandra Amoroso è un inno alla vostra Puglia. Com’è stato lavorare con Alessandra? 

Alessandra è una persona estremamente speciale per noi, non solo un’amica ma un’artista di grande talento dotata di una rara sensibilità. In realtà la nostra prima collaborazione risale al 2015 in A tre passi da te e già allora avevamo instaurato un ottimo feeling. Con il Salento nel cuore abbiamo voluto lavorare a questo nuovo singolo che affonda le radici nel grande amore che entrambi nutriamo per la nostra terra. Con il Salento abbiamo un rapporto imprescindibile, non a caso non abbiamo mai voluto andare via di qua. È fonte d’ispirazione per la nostra produzione musicale e quando siamo distanti non vediamo l’ora di tornare a casa. 

4 2

Il Per un Milione Tour da luglio vi vedrà protagonisti su tutti i principali palchi italiani, fino alla fine di settembre. Che cosa avete in serbo in questa nuova avventura live? 

Sarà un lungo tour con oltre 35 date in tutta Italia e non vediamo l’ora di tornare on stage in quanto è la nostra dimensione ottimale. Avremo un set up di palco completamente rinnovato e accanto ai nostri beatmaker stiamo preparando per la prima volta alcuni brani con dei musicisti veri e propri che saranno sul palco insieme a noi. In scaletta avremo tutti i nostri maggiori successi sino alle recenti hit dell’ultimo album Barracuda

View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Tutti i contenuti sono Copyright 2012-2023 StarsSystem.
StarsSystem è una Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano al n°277.
Editata da Edizioni Peacock srl - Milano - P.IVA 09577320964

Scroll To Top